scale 1200

INTEGRATORI PER AUMENTARE LA MASSA MUSCOLARE

Luglio 16, 2021 By Avery Non attivi

La scienza offre agli atleti di forza integratori alimentari che stimolano il cervello invece dei muscoli.

Credimi, stabilire qualsiasi record, incluso il record della massa muscolare, non dipende tanto dai muscoli quanto dalla testa. È lei che dovrebbe inviare un impulso nervoso straordinariamente potente alla muscolatura, che risponderà con un’esplosione di forza e resistenza. E qui, purtroppo, non tutto dipende dalla nostra volontà. Ognuno di noi nasce o una “tartaruga” robusta ma lenta o un “coniglio” che può mostrare un record di velocità solo a breve distanza. I tipi intermedi di attività nervosa sono rari e confermano solo la regola generale. Nel frattempo, per pompare una massa muscolare gigantesca, devi combinare il carattere vivace di un velocista e la perseveranza di un maratoneta. Questo compito è impossibile solo a prima vista. Gli integratori alimentari ti aiuteranno!

ALFA-GPC

Puntando sulla nitidezza

Azione. Probabilmente hai sentito parlare della lecitina, che costituisce il nostro fegato e il nostro cervello. E in generale, c’è molta di questa sostanza in altri organi e tessuti. La lecitina si forma nel corpo ai fini del rinnovamento cellulare, nonché come fonte di importanti composti energetici chiamati fosfolipidi. Quindi, quando c’è poca lecitina nel corpo, allora ci sono pochi fosfolipidi. E non c’è nulla da sperare in un allenamento intensivo. Non funzionerà, non importa quanto ti sforzi, concentrarti sull’esercizio, non c’è impulso, solo irritabilità e affaticamento. Il segreto è che alcuni fosfolipidi sono direttamente coinvolti nel lavoro del cervello. Se scarseggiano, il sistema nervoso inizia a “rallentare” e priva la psiche del tono. Puoi, ovviamente, assumere ulteriore lecitina. Per fortuna, ci sono molti additivi di questo tipo sul mercato. Tuttavia, è difficile calcolare il suo effetto sul corpo. La conversione della lecitina in fosfolipidi utili avviene a seguito di una lunga serie di reazioni biochimiche, ma se il risultato è

serve subito? L’unicità del supplemento ALPHA-GPC è che è il prodotto finale della conversione della lecitina. Quindi il composto si trasforma direttamente nei fosfolipidi necessari. Quindi l’effetto del supplemento ricorda l’onda di una bacchetta magica. Immediatamente arriva concentrazione, fiducia in se stessi, entusiasmo. Gli studi hanno dimostrato che gli atleti immediatamente dopo aver assunto l’integratore aumentano la loro forza esplosiva di un ordine di grandezza, così come la produzione di ormone della crescita in risposta a serie ripetute. È altamente raccomandato per le “tartarughe”.

Appunti. Il nostro cervello è protetto da composti estranei e pericolosi da una potente barriera emato-encefalica. Tuttavia, il cervello considera l’integratore un suo alleato, e quindi non interferisce con esso. Inoltre, una tale quantità di sostanza attiva penetra nel cervello, che è garantito per funzionare per un’ora.

Dosaggio. Prendi 300-600 mg di integratore mezz’ora o un’ora prima dell’allenamento. In questo caso, la quantità giornaliera di 1200 mg è suddivisa in 3 dosi.

CACAO

Bevanda degli dei

Azione. Il caffè ha un effetto stimolante a breve termine sul sistema nervoso a causa della caffeina, ma il cacao contiene non solo caffeina, ma anche acetiletanolamine, feniletilamine, teobromina e tiramina. Tutti questi nomi non hanno nulla a che fare con la guerra chimica, ma sono utili stimolatori non solo dei nostri nervi, ma anche del cervello. Se mantieni questa bevanda in uso regolare, il tuo umore quotidiano migliorerà sicuramente (questo è stato dimostrato dalla ricerca scientifica), inoltre diminuirà la pressione alta, che è sempre causa di depressione e irritabilità, e la produzione di ossido nitrico dal corpo aumenterà molte volte. Di conseguenza, la spinta all’allenamento aumenterà ancora di più, perché il pompaggio diventerà estremo. È consigliato sia per le “tartarughe” che per i “conigli”.

Appunti. Per un bodybuilder, il cacao è una bevanda obbligatoria. Grazie alla tiramina, il cacao aumenta la secrezione di ormoni che provocano quella che viene chiamata rabbia sportiva. Allo stesso tempo, il cacao ha 10 volte più antiossidanti dei famosi spinaci. Una tazza di cacao forte dopo l’allenamento indebolisce significativamente lo stress ossidativo dell’allenamento della forza.

Dosaggio. Perché il cacao funzioni davvero, nella tazza dovrebbero esserci almeno 200-600 mg di polifenoli. Sfortunatamente, non tutti i produttori indicano la quantità di polifenoli nello standard di misurazione del cacao. Il cacao istantaneo dovrebbe essere aggiunto a un frullato proteico. Invece del cacao forte, puoi mangiare 100 g di cioccolato fondente.

COENZIMA Q10

Azione. Tutte le cellule del nostro corpo contengono il composto ubichinone o coenzima Q10. La sua concentrazione raggiunge un massimo in 20 anni, per poi diminuire costantemente nel corso degli anni. Secondo la scienza, l’ubichinone è responsabile dell’energia cellulare, e quindi è più in quegli organi che lavorano senza conoscere il riposo: nel cuore e nel fegato. Tradizionalmente, l’ubichinone è usato per prevenire le malattie cardiovascolari, ma gli scienziati hanno scoperto che la mancanza di coenzima ha un effetto negativo sul cervello. Lo sforzo fisico costringe il corpo a consumare l’ubichinone più velocemente e, a quanto pare, questo è il motivo per cui l’allenamento intensivo della forza è accompagnato da un grave affaticamento mentale. La carenza di ubichinone porta all’inibizione dei processi energetici del cervello. È raccomandato per i “conigli” impazienti che di solito risparmiano sul recupero.

COMPAGNO

segreto creolo

Azione. Il tè Mate prende il nome da una ciotola in cui vengono schiacciate le foglie di un albero della famiglia dell’agrifoglio che cresce in Argentina, Brasile, Uruguay e Paraguay. Tuttavia, molte persone sono sicure di bere il tè dal compagno di erbe. In un modo o nell’altro, ma nelle foglie di mate ci sono molti agenti ossidanti (più che nel tè verde), oltre a vitamine del gruppo B, cromo, calcio, magnesio e potassio. Contrariamente all’opinione comune, nel mate c’è pochissima caffeina. Tuttavia, il compagno sorprendentemente “pulisce” il cervello, grazie al contenuto di forti alcaloidi vegetali in esso contenuti. In medicina, il mate viene utilizzato nella lotta contro l’affaticamento mentale, perché gli alcaloidi migliorano le reazioni energetiche nel cervello. Se prendi a bere regolarmente un compagno di bevande forti, aumenterai la tua concentrazione mentale con una garanzia. Diventerà più facile per te allenarti, soprattutto alla fine della giornata lavorativa. È raccomandato per tutte le “tartarughe” e i “conigli” impegnati in noiosi lavori d’ufficio.

Appunti. Il tè Mate aumenta davvero il tono mentale. Un’altra conferma di ciò è il temperamento caldo dei latinoamericani. Nel frattempo, il compagno può aiutarti a perdere peso. La bevanda sopprime l’appetito e ha un lieve effetto diuretico.

Dosaggio. Se prendi mate insieme al ginkgo biloba, che migliora la circolazione sanguigna cerebrale, il suo effetto viene potenziato. Molte persone aggiungono il mate al tè nero o verde. L’effetto dell’estratto inizia con 1-3 g.